Rodiano (Savigno), borghetto "La Serra": casa "La Serra", esterno dopo la ricostruzione

60f6d68b3c12a10007f13b6c

Rodiano (Savigno), borghetto "La Serra": casa "La Serra", esterno dopo la ricostruzione

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Rodiano (Savigno)
Data della ripresa
1965
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Misure immagine (in cm; hxb)
18x24
Misure negativo (in cm; hxb)
lastra 10x15; negativo su pellicola 6x7
Indicazione di colore
b/n
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Rodiano (Savigno), borghetto "La Serra": casa "La Serra", esterno dopo la ricostruzione
Bibliografia
Luigi Fantini, "Antichi edifici della montagna bolognese", Bologna, Alfa, 1971, vol. I/tav. XXXIII, pag. 58.
Note
Il territorio di Savigno si trova sull' Appennino Bolognese, nell'alta valle del Samoggia, sulla sponda destra del torrente. Tutta la zona era abitata già in età romana, come testimoniano vari toponimi riconducibili a prediali romani, come Merlano e Rodiano. A Rodiano si trova il borghetto "La Serra", qui fotografato da Luigi Fantini dopo la ricostruzione (1965) . Il nucleo aveva infatti subito danni rilevanti a causa di eventi bellici nel 1944. La particolarità dello scatto sta nell'aver messo in evidenza il cavalcavia. In questo esempio, sia a destra che a sinistra dell'edificio centrale (il più antico) si notano i successivi accrescimenti. A sinistra l'addizione consiste in un corpo che si protende sulla strada, sostenuto da robusti architravi di legno al di sopra dei quali si riconosce un arco di scarico.