Sofia Berti Pichat in Ginesi

60f699323c12a10007f12051

Sofia Berti Pichat in Ginesi

Inventario
MISC. / Not. 008

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Firenze
Data della ripresa
dopo il 1860
Serie
Ritratti di nobili e notabili bolognesi
Oggetto
Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto
stampa su carta
Materia e tecnica
albumina
Misure immagine (in cm; hxb)
9x5,5
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul verso del cartoncino di supporto è riportato il nome e compare il timbro dello studio fotografico.
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Sofia Berti Pichat in Ginesi
Bibliografia
"Fotografia & fotografi a Bologna 1839-1900", a cura di Giuseppina Benassati e Angela Tromellini, Casalecchio di Reno, Grafis, 1992.
Note
Questa e altre novantanove fotografie dello stesso formato sono collezionate in un album familiare già di proprietà della marchesa Sofia Monti Casignoli. Si presentano come un vero e proprio "campionario" della buona società bolognese ritratta immediatamente dopo l'Unità d'Italia. I protagonisti sono nobili e professionisti, quasi tutti identificabili grazie ai loro nomi riportati a mano, con precisione, per ogni soggetto. I ritratti fotografici sono stati realizzati a figura intera, in "studi" alla moda e documentano piacevolmente il decoro e il potere delle classi agiate cittadine (quella nobile e quella borghese) dell'epoca. Carolina Berti Pichat era figlia di Carlo, senatore del Regno. Nel 1881 alla morte del padre, insieme alla sorella Carolina, dispose il dono della di lui biblioteca al Comune di Bologna. Attualmente il fondo è conservato all'Archiginnasio.