Bologna, Arena del Sole

60f699323c12a10007f11949

Bologna, Arena del Sole

Inventario
BETT. 059
Categoria:

Notizie storico artistiche

Oggetto
Positivo
Materia e tecnica
gelatina ai sali d'argento su carta baritata
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
30x24
Misure negativo (in cm; hxb)
9x6,5
Indicazione di colore
b/n
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, Arena del Sole
Note
L'Arena del Sole spicca al centro della fotografia, sul percorso della nuova e principale arteria della città, quella via dell'Indipendenza realizzata tra il 1885 e il 1888 attraverso l'unificazione e la rettifica di quattro antichi tronchi stradali. Il Teatro, sorto tra il 1796 e il 1816 nell'area occupata dall'antico convento di Santa Maria Maddalena su iniziativa del commerciante di pellami Pietro Bonini , fu dapprima un'arena all'aperto, più volte rimaneggiata. Nel 1888 venne realizzata -su progetto di Gaetano Rubbi- la facciata che tuttora si conserva . Nel 1916 il teatro si dotò di coperture smontabili che consentivano lo svolgimento di una programmazione invernale anche cinematografica. La drastica ed esclusiva trasformazione in cinema si verificò negli anni Quaranta del Novecento. La storia recente dell'Arena iniziò nel 1986 con l'acquisto dell'immobile da parte del Comune di Bologna, con l'intento di dotare la città di un adeguato teatro di prosa. Tutto il complesso venne sottoposto ad una ingente ristrutturazione, a cura dell'architetto Gianfranco Dellerba.