Bologna, mercatino presso San Francesco

60f699323c12a10007f11922

Bologna, mercatino presso San Francesco

Inventario
BETT. 016
Categoria:

Notizie storico artistiche

Oggetto
Positivo
Materia e tecnica
gelatina ai sali d'argento su carta baritata
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
30x24
Misure negativo (in cm; hxb)
9x6,5
Indicazione di colore
b/n
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Bologna, mercatino presso San Francesco
Bibliografia
(1) "Coscienza urbana e urbanistica tra due millenni. 1. Fatti bolognesi dal 1796 alla prima guerra mondiale", Casalecchio di Reno, Grafis, 1993, p.199; (2) "Sotto il segno di Alfonso Rubbiani. La salvaguardia del passato e le origini delle Collezioni della Cassa di Risparmio in Bologna", Bologna, BUP, 2013, p. 67
Note
Nel marzo 1910, in via Ugo Bassi, viene inaugurato il secondo mercato ortofrutticolo coperto di Bologna, ancora oggi conosciuto come Mercato delle Erbe. In questo edificio traslocheranno grande parte dei banchi che settimanalmente ospitavano i venditori di frutta e verdura che dal 1877 erano stati trasferiti in piazza San Francesco e piazza Malpighi da piazza Maggiore. Tuttavia, nelle due piazze di cui sopra resterà la tradizione di dare spazio a venditori ambulanti di merce varia: dagli abiti usati ad utensili di seconda mano e via dicendo.