Augusto Sezanne

60f699323c12a10007f11e63

Augusto Sezanne

 Genera il pdf
Inventario
TEST. / RITRATTI 1

Notizie storico artistiche

Luogo della ripresa
Venezia
Data della ripresa
primo decennio sec. XX°
Oggetto
Positivo
Materia e tecnica
positivo b/n incollato su cartoncino
Orientamento
verticale
Misure immagine (in cm; hxb)
16,7x22,4
Indicazione di colore
b/n
Iscrizioni
Sul recto si legge la dedica manoscritta: "Alla gentilissima Signora / Cesira Testoni / A. Sezanne / 1902. Sul verso è scritto: "Pittore, architetto, decoratore: Augusto Sezanne / vedere 3° volume Giovanelli pag. 1514"
Fondo/Raggruppamento
Soggetto o iconografia
Augusto Sezanne
Bibliografia
1) Paola Daniela Giovanelli, "La società teatrale in Italia fra Otto e Novecento. Documenti e appendice biografica", volume terzo, Roma, Bulzoni, 1984, pag. 1514; 2) "Alfredo Testoni. Sotto i portici e dietro le quinte", a cura di Davide Amadei e Vittoria Coen, Bologna, Minerva Soluzioni Editoriali, 2003.
Note
Il ritratto è quello di Augusto Sezanne (Firenze 1856 - Venezia 1935), pittore, decoratore e architetto. Compì gli studi presso l'Accademia di Bologna, dove poi insegnò elementi di ornato (1882-93). Successivamente fu professore a Venezia. Membro della società bolognese "Aemilia Ars" (1898-1903), che era stata creata da Alfonso Rubbiani e perseguiva un miglioramento estetico nelle arti applicate, contribuì agli scopi della medesima con disegni per vetrate e mobili. Suoi decori con motivi floreali e allegorici si trovano in varî edifici nel Trentino, ma fu a Bologna che realizzò le sue opere architettoniche più significative: la casa Stagni in Canton de' Fiori (1880-92) e la palazzina Majani in via dell'Indipendenza (1908). Fu carissimo amico di Alfredo Testoni e membro del gruppo dei Giambardi, circolo artistico e goliardico-culturale di Bologna nato dalla fantasia del pittore Achille Casanova.